ORARI DI APERTURA: dal Lunedì al Venerdì 8:30 - 13:00 e 14:30 - 18:30
Sabato 9:00 - 12:30 e 15:00 - 18:00

Product search

Le panchine da giardino in ghisa: elemento d’arrendo

La panchina in ghisa è diventata uno degli  elementi decorativi, ma anche pratici,  preferiti per chi vuole rendere il propio giardino confortevole e rilassante.

Perchè inserire una panchina all’interno della vostra nicchia verde?

La scelta della panchina in giardino si basa su tre criteri principali, non necessariamente legati all’ attività per cui è pensata, come ad esempio,  colloquiare, leggere, dormire ecc.. quindi da tenere in considerazione sono:

  1. il comfort, 
  2. la resistenza 
  3. lo stile.

Il comfort della panchina da giardino è importante e varia seconda dell’uso. Per un utilizzo duraturo, sono preferibili i modelli con schienale. Alcuni materiali, come ad esempio il marmo o il cemento, tendono a rimanere materiali freddi, mentre i metalli, si surriscaldano con l’esposizione al sole; la soluzione?  è scegliere un modello con cuscino.

La panchina da giardino, inoltre, deve essere solida e resistente, per riuscire a garantire una seduta stabile e sicura. Inoltre, deve riuscire a resistere intatta agli agenti  atmosferici che possono manifestarsi senza perdere le sue qualità e senza bisogno di una manutenzione eccessiva. La panchina che ritroviamo spesso nel giardino delle casa, ai parchi pubblici, in condomini privati e altro ancora è la panchina in ghisa.

Ma cos’è, invece, la ghisa? 

È una lega di ferro e carbonio molto dura la quale riesce a resistere in maniera ottima alla compressione ma non è fragile e per questo  è poco resistente sia alla trazione che alla flessione. Confrontata con l’acciaio dolce, risulta essere più dura e resistente all’abrasione, oltre che agli attacchi della ruggine. Nonostante questo, però, è meno resistente agli urti. In conclusione, la ghisa può essere considerata come una lega di bassa qualità che, nell’800, veniva identificata con il nome di ferraccio.

Resiste molto bene alla corrosione.

Forse non lo sapevi ma molti oggetti all’interno delle nostre abitazioni sono realizzati utilizzando la ghisa. 

Tra tutti spicca la panchina ma  anche le piastre da barbecue, le padelle utilizzate tutti i giorni per cucinare. Per questo motivo, è inevitabile porsi il problema di come pulire nel modo più adeguato questo tipo di materiale.

Pulizia e manutenzione delle panchine in ghisa

Affermato ciò, però, non vuol dire lasciarsi trarre in inganno, visto che dalla sua parte ha anche molti lati positivi.

Tra tutti, per esempio, emerge la grande resistenza alle temperature, caratteristica che rende il materiale in uno dei migliori conduttori di calore, trattenendolo e poi rilasciandolo in modo graduale.

Per questo motivo, dunque, la lega viene impiegata per la realizzazione di camini, panchine, stufe piani di cottura.

Per quanto riguarda la pulizia rimane ovviamente necessario seguire delle accortezze precise, soprattutto per la porosità della superficie, per evitare che questa venga danneggiata in profondità.

Raccontato la  provenienza, la natura e le caratteristiche del materiale, cosa aspetti a scegliere anche tu una panchina in ghisa?

RA-MA

Cerchi una panchine ghisa che possa decorare e rendere utile il tuo giardino? 

Per questo c’è RA-MA! Contattaci e il nostro staff professionale di aiuterà nella scelta !

Mini Cart 0

Il carrello è vuoto