Seleziona una pagina

ORARI DI APERTURA: dal Lunedì al Venerdì 8:30 - 13:00 e 14:30 - 18:30
Sabato 9:00 - 12:30 e 15:00 - 18:00

Il giardino è parte integrante della casa. Come ogni altra stanza può essere reso accogliente e rappresentare lo stile e la personalità di chi ci abita, ma bisogna scegliere le soluzioni migliori per valorizzare l’ambiente. In questo articolo ci concentriamo sull’arredo da giardino vintage, uno degli stili più in voga del momento, dandoti consigli utili e idee da cui prendere ispirazione.

Atmosfere rétro, ambientazioni rustiche, mobili di recupero: lo stile vintage ha un fascino particolare a cui è difficile resistere. Richiama i tempi passati e infonde un piacevole senso di nostalgia e familiarità, facendoci sentire immediatamente “a casa”. Allora perché non ricreare questa magia anche negli spazi esterni? Con l’arredo giusto e un po’ di creatività è più facile di quanto sembri. Ecco qualche suggerimento utile.

Come arredare un giardino in stile vintage

Prima di tutto una precisazione: non è necessario avere a disposizione spazi enormi. Anche un piccolo giardino, con gli accorgimenti giusti, può essere arredato in stile vintage trasformandosi in un ambiente accogliente e ricercato. Quindi, se hai a disposizione solo uno spazio ridotto, non temere, riusciremo a trovare la soluzione giusto per ogni esigenza.

Vediamo ora quali elementi di arredo non possono mancare in un giardino vintage.

Tavoli e sedie

Indispensabili per pranzi e cene all’aperto in compagnia. L’arredamento vintage è caratterizzato da pezzi che volutamente sembrano usurati e segnati dal tempo, dunque perché non recuperare pezzi realmente antichi?

Se sei particolarmente audace, puoi anche scegliere sedie diverse tra loro per dare un tocco di originalità in più all’ambiente. In alternativa, come seduta potresti anche optare per una panchina: quelle antiche in ghisa contengono tutto il fascino dei giardini parigini del 1800.

Legno e ferro battuto sono i materiali più diffusi per tavoli e sedie da giardino vintage, ma accertati che siano resistenti o fai in modo da proteggerli dalle intemperie.

Illuminazione

All’esterno è tanto importante quanto all’interno. In giardino l’illuminazione deve essere al contempo funzionale, suggestiva e rilassante, ed è molto importante fare le scelte giuste. Opta per più punti luce e gioca con le diverse intensità per mettere in risalto gli angoli più accoglienti, ricordando di illuminare a dovere la zona destinata ai pasti (perché mangiare al buio non è molto piacevole). Per aiutarti in questa missione, potresti posizionare un bel gazebo antico sotto il quale posizione il tavolo, da illuminare con lampioncini da giardino o candelabri in ferro battuto.

Per dare un tocco inconfondibilmente vintage al tuo giardino usa lanterne e catene luminose da esterno. Ai tuoi ospiti sembrerà di stare in una fiaba.

Accessori e complementi

I dettagli, si sa, fanno la differenza. I complementi d’arredo sono ciò che rende unico il tuo giardino vintage, dandogli carattere e personalità. Vasi, cuscini e tessili in stile, piante rampicanti, candele e candelabri. Insomma, dopo aver scelto gli elementi indispensabili, potrai dare libero sfogo alla creatività.

Due must have per un giardino vintage sono i vasi in ghisa e gli archi per rampicanti.

I primi possono essere usati per contenere piante di grandi dimensioni, ma anche come fioriere per piccole aiuole.

Gli archi per rampicanti, invece, sono elementi indispensabili per dare un tocco davvero magico al tuo giardino. Posizionati in punti strategici, possono aiutarti a creare gallerie fatate con tetto di edera o vite canadese, che con un po’ di fortuna si riempiranno di lucciole in estate.

Sei pronto per arredare il tuo nuovo giardino vintage? >> Scopri le nostre proposte

Mini Cart 0

Your cart is empty.