Seleziona una pagina

ORARI DI APERTURA: dal Lunedì al Venerdì 8:30 - 13:00 e 14:30 - 18:30
Sabato 9:00 - 12:30 e 15:00 - 18:00

Durante le ristrutturazioni di casa i principali pensieri sono, che pavimento scelgo? Parquet o in marmo? Le luci? I mobili? Certo tutti argomenti primari per l’arredamento di una casa ma alcune volte sono le piccole cose che cambiano la visuale, piccoli dettagli caratteristici che faranno sbattere gli occhi a chiunque venga a trovarvi.

Di cosa sto parlando? Della rubinetteria!

Il rubinetto ha la straordinaria capacità di dialogare con l’ambiente e le conseguenti scelte. Che sia destinato al bagno, alla lavanderia o alla cucina dobbiamo imparare a considerarlo non solo per la sua funzionalità e non solo come semplice complemento di arrendo.

Come abbinare il colore della rubinetteria al resto della casa in modo unico?

Certo ci sono tantissime varietà da scegliere dal rubinetto rame, al rubinetto bronzo, al rubinetto ottone, al rubinetto oro, rubinetto nero e bianco fino ad arrivare al rubinetto colorato, quest’ultimo ha una dimensione estetica particolare, diversa e accattivante.

I rubinetti colorati, molte volte, sono verniciati di bianco e di nero ma se desiderate qualcosa di particolare le finiture come l’oro rosa, tuscan o il nero lucido (anche se per il nero e il bianco consiglio una finitura opaca per rendere il tutto più elegante e raffinato) sono tutte valide alternative per questo tipo di complemento d’arredo.

La regola principale sulla scelta dei colori della rubinetteria? Scegliere il colore in base al materiale dei lavelli sottostanti e il materiale di cui sono realizzati.

In cucina

È molto più facile divertirsi con lo stile e i colori della rubinetteria in cucina. In questa stanza si può dare tanto spazio alla creatività e le palette di colori si ampliano.

Ad esempio, se lo stile di casa è minimal e molto moderno al lavello nero si abbinerà di conseguenza un lineare e semplice rubinetto del medesimo colore. Se i lavelli da voi acquistati sono invece di marmo, pietra o comunque con uno stile più classico i rubinetti vintage, in ottone o in oro combaceranno bene con lo stile sopra indicato.

Partendo sempre dallo stile, se avete scelto un romantico stile shabby o comunque molto classico i rubinetti in nickel satinato sono perfetti, anche per chi ha giocato sui colori della terra.

In bagno

È importante che il bagno sia personalizzato ed in linea con i gusti del proprietario, proprio come le altre stanze della casa. Esiste una vasta gamma di rubinetti tra cui scegliere, ma è importante usare questo accessorio come elemento cardine su cui costruire l’arredamento del resto dell’ambiente.

Il lavabo è, di solito, la prima cosa che da nell’occhio proprio per questo molti accettano l’idea di un rubinetto particolare.

Un colore inusuale, dettagli, maniglie in contrasto tutte caratteristiche che rendono innovativo la stanza da bagno. Ad esempio, per chi ha adottato uno stile mimal il rubinetto potrebbe essere quell’accessorio adatto per dare un po’ di colore. Idea carina potrebbe essere scegliere un rubinetto ad incasso e personalizzare le maniglie.

Se la scelta è ricaduta, invece, su uno stile shappy, particolare o un po’ etnico il rubinetto rame antico e il rubinetto bronzo antico rappresentano una scelta raffinata adatta a queste specifiche scelte di arredamento. Per valutare la possibile installazione, è sempre bene rispettare l’equilibrio cromatico dell’ambiente.

Da uno stile ad un altro…

Dopo aver parlato dell’abbinamento di colori è altrettanto importate fare chiarezza sulle scelte di stile. Fino ad oggi tra gli stili più utilizzati per arredare la casa, in particolare il bagno, quello tradizionale è in cima alla lista. Come dargli torto stiamo parlando di un design intramontabile, destinato a durare con il trascorrere degli anni e a non annoiare. Con la scelta di uno stile tradizionale a calzare a pennello sono i rubinetti antichi. Quest’ultimi sono caratterizzati da linee sinuose, che richiamano le forme della natura, quelle delle piante e degli arbusti. I colori sono solitamente delicati, ma con qualche nota sgargiante, solitamente dalle tinte oro o ottone. 

C’è chi allo stile tradizionale sceglie uno stile con forme lineari, semplice, quasi nudo ovvero lo stile moderno. Particolarmente adatta a case di design, con un arredamento contemporaneo, sono tra le soluzioni preferite dai giovani, soprattutto coloro che sono attenti all’ecologia. 

Lo stesso rubinetto diventa un pezzo di design: ci sono versioni più moderne con un rubinetto cilindrico e la manopola azionatrice posta in cima, quasi a formare un cappello. Altri modelli sono più dinamici, con fontane protese verso il lavandino e miscelatori più grandi e maneggevoli. 

Troppi stili, troppe tipologie di finiture, troppe palette di colori? Non sapete come abbinarli e cosa acquistare? E soprattutto troppa confusione?

Lasciate i cataloghi sul tavolo a tutto il resto ci pensiamo noi di RA-MA. Venite a trovarci o visitate il nostro sito e vi garantisco che i vostri rubinetti non saranno più semplici complementi d’arredo.

Call Now Button
Mini Cart 0

Your cart is empty.