Seleziona una pagina

ORARI DI APERTURA: dal Lunedì al Venerdì 8:30 - 13:00 e 14:30 - 18:30
Sabato 9:00 - 12:30 e 15:00 - 18:00

È possibile recuperare i pavimenti antichi e per riportarli al loro antico splendore? Quanto potrebbe costare un intervento di recupero di un pavimento antico?

Le mattonelle con una storia, che portano addosso il calpestio di decenni, sono sapientemente selezionate e presentate nei “antichi pavimenti”: vecchie pavimentazioni che hanno ancora molto da offrire. Le nostre abitazioni rispecchiano gli elementi del gusto per il quale abbiamo formato il modo con cui concepire e combinare tra loro elementi di design antichi e moderni.

Spesso, nelle vecchie case, si ritrovano sotto i piedi delle opere darte, che aspettano solo di essere riportate al loro antico splendore. Prima di decidere di sostituire il pavimento antico dell’abitazione che si vuole ristrutturare, si può contattare un esperto che può valutarne lo stato e se è possibile o meno recuperarlo.

Solitamente, i pavimenti antichi che si ritrovano più spesso nelle vecchie abitazioni, specie in quelle signorili o appartenute all’alta borghesia, sono pavimenti in pietra come cementinecotti e graniglie, spesso caratterizzati da elaborati disegni geometrici, che ne mantengono inalterato il fascino e fanno prudere le mani dalla voglia di lavorarci su per farli tornare belli come un tempo.

Come si può procedere al recupero di un pavimento antico?

Per riportare al suo splendore un pavimento con mattonelle antichecotto antico, graniglia o altri pavimenti in pietra, vi sono diversi passaggi da eseguire, che è sempre meglio lasciar fare ad un esperto per non rovinare nulla.

Per prima cosa è necessaria una verifica l’integrità del pavimento antico in questione così da capirne lo stato, le condizioni, quanto è danneggiato o se ha subito danni consistenti.

Questa valutazione servirà per capire se alle piastrelle bastano parecchio olio di gomito e una bella lucidata per renderlo di nuovo bello, o se alcune di esse andranno sostituite. Successivamente, bisogna controllare la stabilità delle mattonelle.

La seconda cosa da fare, quando ci si imbarca nel complesso lavoro di recupero di un pavimento antico, è verificarne la stabilità, cioè verificare che tutte le piastrelle siano saldamente attaccate al fondo. Se solo alcune di esse sono traballanti, puoi tranquillamente provvedere a fissarle di nuovo al fondo. Se, invece, è la maggior parte delle piastrelle del tuo pavimento a non essere stabile, forse dovresti valutare l’opportunità di toglierle tutte, far livellare il fondo e rimetterle in posa.

Mentre la prima operazione si può optare per il “fai da te”, la seconda deve essere per forza affidata ad un professionista.

Successivamente si passa a stuccare le fughe. Una volta che le mattonelle saranno di nuovo tutte stabili e integre, non resta altro da fare che passare lo stucco tra le fessure, per chiudere eventuali buchi.

Dopodiché si passa alle fasi conclusive, prima fra tutte la levigatura: se il pavimento presenta macchie particolarmente ostinate, da uno sporco troppo radicato per poter essere rimosso con il lavaggio, o da imperfezioni formatesi durante gli anni, potrebbe essere necessario levigarlo, per eliminare le macchie e farlo tornare allo stato originale. In questo caso, la cosa migliore è far eseguire il lavoro da un professionista, che è in grado di utilizzare gli strumenti giusti per eliminare le imperfezioni senza danneggiare il pavimento. Infine si passa alla pulizia e lucidatura del pavimento antico. Se non ci sono particolari problematiche, specialmente per quanto riguarda i pavimenti antichi che si trovano all’interno, potrebbe essere sufficiente utilizzare dei detergenti specifici per riportare il pavimento al suo stato originale.

Anche nel caso in cui sia stato sottoposto ad un trattamento di levigatura, il pavimento antico ha comunque bisogno di essere lavato e lucidato con prodotti specifici.

È conveniente recuperare un pavimento antico?

Ci si chiede spesso se è conveniente recuperare un pavimento antico; i professionisti del settore sapranno valutare di quale tipo di interventi necessita il pavimento della tua abitazione per essere riportato al suo aspetto originale, recuperare un pavimento antico, è spesso più conveniente che rimuovere il pavimento esistente, sistemare il fondo e posare delle nuove piastrelle.

In definitiva, se hai acquistato una casa dove si trovano pavimenti antichi che vale la pena recuperare, contatta subito un professionista e inizia i lavori il prima possibile. Il risultato che otterrai ti lascerà a bocca aperta!

Affidati a RA-MA, sapremo come soddisfare le tue aspettative!

La patina superficiale dei decori e delle tinte unite d’epoca, oltre che proteggere il pavimento dallo sporco, infonde alle mattonelle un aspetto unico, tipico dello stile che contraddistingue questo tipo di materiale. Le soluzioni di posa dei materiali antichi e l’utilizzo proposte sono illimitate poiché possono essere abbinate ai nuovi materiali, sempre nel rispetto dei canoni estetici e tecnici di un tempo.

Un’ampia scelta di materiali selezionati, sia nuovi che di recupero, per realizzare splendide posature che richiamano l’antica maniera di pavimentare: pietre, cotto, parquet, maioliche, graniglia, marmo, travertino, con i nostri suggerimenti, troverete sicuramente quello che vi serve.

Call Now Button
Mini Cart 0

Il carrello è vuoto