Seleziona una pagina

ORARI DI APERTURA: dal Lunedì al Venerdì 8:30 - 13:00 e 14:30 - 18:30
Sabato 9:00 - 12:30 e 15:00 - 18:00

E’ possibile recuperare un pavimento antico per riportarlo all’antico splendore?  I pavimenti antichi posseggono un fascino senza tempo che bisogna tendere a conservare e valorizzare. Spesso nelle vecchie case si trovano sotto i piedi delle grandi opere d’arte che aspettano solo di essere valorizzare e riportate a com’erano un tempo. Prima di decidere di sostituire il pavimento antico dell’abitazione che si ha intenzione di ristrutturare, si potrebbe contattare un esperto che possa valutarne lo stato e se è possibile o meno recuperarlo.

Quali sono i tipi di pavimenti antichi più comuni in cui ci si può imbattere?

Sono pavimenti in pietra come cotti e graniglie, spesso caratterizzati da elaborati disegni geometrici, che ne mantengono inalterato il fascino e belli come un tempo. Come si può procedere al recupero di un pavimento antico? Quali sono i passaggi necessari per riportare al suo splendore un pavimento con mattonelle antiche, cotto antico, graniglia o altri pavimenti in pietra?

  1. Verifica l’integrità del tuo pavimento antico: le condizioni, quanto è danneggiato, se ha subito danni consistenti. Questa valutazione serve per capire se alle piastrelle bastano parecchio olio di gomito e una bella lucidata per renderlo di nuovo bello, o se alcune di esse andranno sostituite.
  2. Controlla la stabilità delle mattonelle: verifica che tutte le piastrelle (se si tratta di un pavimento con piastrelle) siano saldamente attaccate al fondo. Se solo alcune di esse sono traballanti, puoi provvedere a fissarle di nuovo al fondo. Se, invece, è la maggior parte delle piastrelle del tuo pavimento a non essere stabile, forse dovresti valutare l’opportunità di toglierle tutte, far livellare il fondo e rimetterle in posa.
  3. Verifica la stuccatura delle fughe
  4. Levigatura: una delle fasi finali e anche una delle più delicate. Se il pavimento è infestato da macchie particolarmente ostinate, o da imperfezioni formatesi durante gli anni, potrebbe essere necessario levigarlo, per eliminare le macchie e farlo tornare allo stato originale. In questo caso, la cosa migliore è far eseguire il lavoro da un professionista, che è in grado di utilizzare gli strumenti giusti per eliminare le imperfezioni senza danneggiare il pavimento.
  5. Pulizia e lucidatura del pavimento antico: se non ci sono particolari problematiche potrebbe essere sufficiente utilizzare dei detergenti specifici per riportare il pavimento al suo stato originale.

Anche nel caso in cui sia stato sottoposto ad un trattamento di levigatura, il pavimento antico ha comunque bisogno di essere lavato e lucidato con prodotti specifici. Detergenti neutri, acqua, spazzole in materiali non aggressivi e cere specifiche per marmi e pavimenti sono gli strumenti che ti serviranno per quest’ultima fase.

Dopo la pulizia e lucidatura potrai dire di aver recuperato con successo il tuo pavimento antico!

Ma è conveniente recuperare un pavimento antico?

Recuperare un pavimento antico, anche se piuttosto malandato, è molto più conveniente che rimuovere il pavimento esistente, sistemare il fondo e posare delle nuove piastrelle.

Quindi: se hai acquistato una casa dove si trovano pavimenti antichi che vale la pena recuperare, contatta subito un professionista e inizia i lavori il prima possibile. Il risultato che otterrai ti lascerà a bocca aperta!

Mini Cart 0

Your cart is empty.